Yufhufhù! 
Invenzioni & Brevetti

Invenzioni e Modelli d'Ut. di Paolo Pegoraro, brevettati dal 1972  
Sci acquatici per camminare sull'acqua
 

 

 

Wave Walker

Brevetti per Invenzione Industriale: Italiano, Europeo e Internazionale
Titolo: Sci acquatici a propulsione umana generata dall'azione deambulatoria

ITALIANO    DEUTSCH    ENGLISH       Novità!

 

ITA

   ITALIANO   Cosa sono i WAVE WALKER? 

 


Camminare sull'acqua!? 
"Oh perbacco! E' meraviglioso! Era ora!"

 


Divertiti a camminare sull'acqua con i nuovi rivoluzionari sci Wave Walker.
E' molto semplice, è come camminare per terra.
Con i Wave Walker puoi attraversare i fiumi e passeggiare su laghi e mari. 
I Wave Walker da escursione sono leggeri e pieghevoli, adatti per essere trasportati con uno zaino. 
 


"Alla faccia del bicarbonato di sodio!"

 

 


I collaudi e i video dei Wave Walker sono stati fatti sul lago di Villarazzo (Castelfranco Veneto, TV). 
Ecco, qui sotto, quattro video importanti.  

 

  Condividi su Facebook  Condividi su Twitter  Condividi su LinkedIn 
 

 

 

 

04 Lunga passeggiata al largo del lago con stretta virata intorno ad una boa

 

 

 

 

 

03 Movimento dei propulsori degli sci, visto da vicino

 

 

 

 

 

02 Breve camminata con i Wave Walker sul lago di Villarazzo (Castelfranco Veneto, TV) 

 

 

 

 

 

01 Gonfiaggio degli sci acquatici, non ancora anfibi, Wave Walker

 

  Condividi su Facebook  Condividi su Twitter  Condividi su LinkedIn 

 

 


Video di Wave Walker e Yufhufhu! su YouTube 
 

 

  

I WAVE WALKER sono sci acquatici a propulsione umana, inventati da Paolo Pegoraro

I Wave Walker sono dei nuovi e rivoluzionari sci per camminare sull'acqua. La versione brevettata è da tracking. Gli sci sono sostenuti sull'acqua da due sagome idrodinamiche gonfiabili, inserite su due distinte tavole rigida e pieghevoli per poterle trasportare con uno zaino. Questi sci acquatici permettono di attraversare, camminando, corsi d’acqua di ogni tipo comprese lunghe attraversate marine da Guinness dei primati. 
La camminata sull'acqua, con i Wave Walker, è esattamente identica alla camminata fatta per terra con un paio di zoccoli. 
Sono già stati progettati, ma non ancora brevettati, anche i Modelli di Wave Walker da velocità e da fondo.
Sono, inoltre, stati collaudati, con enorme successo e soddisfazione, i nuovi propulsori che rendono i Wave Walker "anfibi". Con gli sci "anfibi" è possibile partire dalla terraferma, camminare su acque poco profonde e superare casuali ostacoli sommersi senza subire, o creare, danni.
E' importante sottolineare che la discesa, o l'accidentale caduta in acqua, fatte dai Wave Walker, si esegue in modo semplice in quanto i calzari degli sci sono dei comuni zoccoli che si sfilano dai piedi, volontariamente o accidentalmente,  in modo naturale. Altrettanto facile e intuitiva è anche la risalita dell'acqua sui Wave Walker che è esattamente identica, per modalità, all'uscita dall'acqua fatta sulla sponda della vasca di una piscina. 

 

 

 

  Video e Foto nel vecchio sito dei Wave Walker    Presenti anche su:
 

 Raccolta di video corti       Raccolta di video corti

 

Raccolte di foto e frammenti di video pubblicate nel
vecchio sito web dei Wave Walker del 08/03/2000 
 

 

I Wave Walker su YOU TUBE

           I Wave Walker su GOOGLE

DEU

   DEUTSCH   Deutsch


WAVE WALKER Auf den Wasser gehen! Mit dem neuen WAVE WALKER können Sie sich diesen Traum erfüllen: "spazieren" Sie einfach über Flüsse, Seen, Teiche, Meeresbuchten. Sie und Ihre Freunde werden viel Spass dabei haben. WAVE WALKER findet leicht in einem Rucksack Platz. 
 

ENG

   ENGLISH   English


WAVE WALKER – Have fun with the new revolutionary ski that proceeds on the water. As simple as walking with no more obstacles. Walk on creeks, ponds, lagoons, inland seas and lakes. The new walking-ski set can be carried in a rucksack. 
 

 

      vhênedo

ghôdate£a a ba£egar in'te l.àkoa ko i nuvhi revho£uthionari sii uêivh uòl'karh.
£a xe on tafhùl'gare fhazhil'. £a xe komodo ba£egar in'te £a tèra.
ko i uêivh uòl'karh £a te pudhi skavhethar £e bren'te e ba£egar in'ti.i lagi e in'ti.i mar. 
I uêivh uòl'karh da skarpinade i xe £ixieri e kipoxi. par podèr takarli in'te on xàino.  
 

 

Breve storia dei Wave Walker

 

   L'idea del propulsore integrato nei Wave Walker

   Articoli


Camminare sull'acqua è come volare, un'antica aspirazione umana manifestata anche dal grande Leonardo da Vinci. Solo oggigiorno, però, vediamo concretizzarsi questo antico sogno. 
Un'approfondita ricerca sul mercato internazionale, necessaria per accertarsi che l'idea dei WW risulti originale, ha rilevato l'esistenza di alcuni sci acquatici galleggianti come i WW ma tutti privi di propulsori integrati agli sci e attivi.
La tecnologia dei WW, motivo del Brevetto per invenzione, si differenzia dagli altri sci proprio per l'uso di propulsori dinamici azionati dai piedi, meccanismi inesistenti in tutti i Brevetti esaminati.  Per avanzare sull'acqua con i modelli esaminati occorre spingersi con degli attrezzi manuali come, per esempio, veri e propri remi oppure racchette da sci nordico opportunamente modificate. Ecco nella prima foto a destra un esempio di tali racchette.

 

E non è mancata neppure la classica pagaia manovrata restando in piedi, come fanno i gondolieri veneziani, anziché da seduti o inginocchiati, secondo la tradizione Pellerossa (vedi la 2a foto a destra). Tale modo di vogare stando in piedi su due galleggianti non significa "camminare sull'acqua" e non è sufficiente per definire tali attrezzi: "Invenzione Industriale".  

 

Ed ecco che per eliminare gli scomodi e poco redditizi attrezzi di spinta, è nata l'idea di studiare una propulsione alternativa più efficace. 
 

   
   Il propulsore dinamico    FILMATO DEL PROPULSORE

I WW sono dunque gli unici sci acquatici al mondo ad avere un propulsore integrato allo scafo, attivato direttamente dai piedi del viaggiatore mentre cammina. 

Il filmato a fianco mostra l'azione del propulsore che è simile all'azione remigante delle zampe dei palmipedi. 

NOTA - Nell'animazione il propulsore è spogliato dello scafo. Si noti che è proprio con la calzatura che si imprime la forza di spinta al propulsore. 
La tavola verde, del filmato, è la parte che appoggia sulla superficie dell'acqua, dovete perciò immaginare lo zoccolo un po' sopra e un po' sotto l'acqua e il propulsore tutto immerso. L'avanzamento dello scafo è ottenuto dal moto dello zoccolo esattamente come succede durante la camminata sulla terraferma.

 

AVVIA IL FILMATO

   La sicurezza e la praticità d'uso    La calzatura
piattaforma
   I Wave Walker pieghevoli e gonfiabili


La 2a innovazione è l'elevata riduzione dell'ingombro e del peso ottenuta creando pieghevole la piattaforma solida e gonfiabili i galleggianti. 

 

           

 

Wave Walker  pieghevoli e gonfiabili

 

 

   Il Brevetto per Invenzione industriale    Brevetto USA


La parte meccanica dei WW, che ha permesso di richiedere e ottenere il riconoscimento dell'idea come Invenzione, è il sistema propulsivo. La richiesta di Brevetto per Invenzione è stata accettata e riconosciuta come tale anche dagli USA, notoriamente molto pignoli nella selezione e tirchi nel rilascio dei Brevetti. Questo fatto conferma che il meccanismo in oggetto è veramente una novità assoluta.

Brevetto per Invenzione Industriale Italiano (1988)
Brevetto per Invenzione Industriale Europeo (1990)
Brevetto per Invenzione Industriale Internazionale (1991)
 

 

   Expo e riconoscimenti     Le medagkue

I WW hanno avuto un ruolo di primo piano negli Expo di Rimini, di Ginevra e di Bruxelles, ottenendo ambiti riconoscimenti come le medaglie d'oro nelle due principali Fiere europee delle Invenzioni, quelle di Ginevra e di Bruxelles, riportate qui a destra. I WW hanno inoltre occupato spazi giornalistici e televisivi.

   
 

5 aprile 1990

13-18 nov 1990

New 

 

I nuovi propulsori anfibi

 

      "PROPULSORI ANFIBI", IL NUOVO BREVETTO PER INVENZIONE INDUSTRIALE    Lista di Brevetti

   
I Wave Walker pubblicati in questo sito, funzionano con un tipo di propulsori d'avanguardia, nonostante ciò essi presentano tre problemi: 
  1) non si può camminare in acque con profondità inferiore alla profondità di pesca dei propulsori; 
  2) detti Wave Walker non possono superare indenni eventuali ostacoli sommersi a portata di propulsori; 
  3) non si possono calzare detti Wave Walker fuori dall'acqua. 

I tre problemi citati sono stati risolti sostituendo i vecchi propulsori con un meccanismo progettato poco dopo le Fiere del 1990 e collaudato con successo nel 2003-2004. 
I nuovi propulsori consentono, dunque: 
 1) di partire dalla spiaggia e ritornarvi, 
  2) di non preoccuparsi della profondità marina e 
  3) di non preoccuparsi se i nuovi propulsori si scontrano accidentalmente con ostacoli sommersi non visibili. 
 

I Propulsori Anfibi non sono stati brevettati e non saranno pubblicati finché i Wave Walker non verranno acquistati e prodotti da un'Azienda seria e onesta. 

 
L'evoluzione dei Wave Walker prevede, inoltre, altre importanti soluzioni tecniche migliorative, due delle quali sono già in fase avanzata di studio. 

 

 

 

BBrevetto per Invenzione industriale 
1988
Brevetto europeo
1990
Brevetto Internazionale
1991

Nuova Domanda di Brevetto per Invenzione Industriale
2004
(non depositata)
   Riassunto sulla praticità d'uso dei Wave Walker anfibi
 Ecco un sintetico elenco delle prestazioni dei nuovi WW con propulsori anfibi. 

 

Con il nuovo modello di Wave Walker anfibi è possibile: 
  1. Partire dalla spiaggia con gli sci ai piedi, 
  2. camminare in acque basse, 
  3. superare ostacoli sommersi senza danni, 
  4. tuffarsi in acqua, o cadere accidentalmente, e risalire sui WW, 
  5. riposare o pescare ecc. stando seduti sui galleggianti, 
  6. sgonfiarli e piegarli per riporli in uno zaino;
  7. gonfiare ogni scafo con solo 20-30 soffiate di polmoni o usare semplici pompe da materassini gonfiabili. 
  8. imparare a camminare sull'acqua con pochissime prove, data l'elevata stabilità dei WW.

 

   I modelli di Wve Walker

I Wave Walker possono essere costruiti con vari materiali e con forme differenti, secondo il peso del marciatore e l'esigenza podistica che si desidera soddisfare tra le tre discipline disponibili: 

   1. tracking
   2. velocità, 
   3. .fondo.

 

 NOTA: gli sci delle seguenti tre immagini sono prototipi artigianali, creati con comuni materiali facilmente reperibili ed economici,  pertanto essi non presentano le giuste caratteristiche tecniche descritte a fianco. 

 

 

   I Wave Walker da tracking    TRACKING
TRACKING: sci da trasportare in uno zaino, gonfiabili, pieghevoli e di peso e ingombro limitati, adatti per fare escursioni in Natura che prevedono traversate di corsi d'acqua e laghi.

   I Wave Walker da velocità    VELOCITA'
VELOCITA': sci rigidi costruiti con materiali ultraleggeri, con attrito idrico minimo e con la spinta galleggiante, di entrambi gli sci, molto ridotta, anche inferiore al peso dello sportivo che li indossa, sarà poi la velocità sull'acqua a garantirgli il galleggiamento. . Sci adatti per corse brevi e veloci.

   I Wave Walker da fondo    FONDO

FONDO: sci rigidi, ultraleggeri, longilinei, con buona spinta idrostatica e ottima penetrazione idrodinamica. Sci adatti a tragitti lunghi comprese traversate da Guinness dei primati. 

 

Sci acquatici autonomi da fondo, tracking e velocità

   CONCLUSIONE

Spero di aver presentato quest'invenzione in modo chiaro, in caso contrario penso che le foto e i video non lascino dubbi. Prima di morire mi piacerebbe gustare il successo dei Wave Walker, magari anche senza ricavarne profitti. Per questo motivo lancio un accorato invito, alle aziende, a produrre l'invenzione. Desidero puntualizzare che io non sono uno speculatore economico, non adoro il dio denaro: se i Wave Walker avranno successo, io prenderò qualcosa, se non ne avranno, non vorrò niente. Grazie e saluti.

Paolo Pegoraro 
S. Vito di Altivole, Treviso.
mailto guinness@venetieventi.it  

Breve biografia dell'inventore Paolo Pegoraro 
 

   FINE

 

 

  Condividi su Facebook  Condividi su Twitter  Condividi su LinkedIn 

 

 

 

Precedente Successiva

 Invenzioni e Modelli d'Ut. di Paolo Pegoraro, brevettati dal 1972
 

 

 

Paolo Pegoraro (San Vito di Altivole, Treviso)

Breve biografua dell'inventore e autore del sito Paolo Pegoraro

e-mail per info generiche:   guinness[E]venetieventi.it 

e-mail riguardante Yufhufhu:   yufhufhu[E]venetieventi.it 

copiare l'e-mil e sostituire   [E]   con   @

 

Sito pubblicato il 20/02/2011, aggiornato il 23/08/2020.